CREDITI- CREDITOS

[in allestimento - contivigende]

 

Le attività citate in questo sito sono il frutto di un impegno che supera ormai i trenta anni, un lungo periodo durante il quale mi sono giovato di collaborazioni e suggerimenti da parte di tanti che ho conosciuto durante questo percorso. Quando le persone da ringraziare sono molte si rischia di fare un torto a qualcuno che involontariamente si può dimenticare. Ma ringraziare è comunque doveroso almeno nei casi rappresentati da amici come i professori Massimo Pittau, Angelino Tedde, Giuseppe Meloni, Giulio Paulis, Eduardo Blasco Ferrer, Maurizio Virdis, Alessandro Soddu, Joan Armangué, Aldo Sari, Manlio Brigaglia, Jean Chiorboli; gli studiosi, liberi ricercatori e cultori Enzo Caffarelli, Graziano Fois, Giancarlo Zichi, Italo Bussa, Mario Scampuddu, Carlo Patatu, G.Gabriele Cau, Riccardo Mura, Antonio Valentino e Alessandro Piga; letterati e artisti come Giuseppe Tirotto, Salvatore Patatu, Clara Farina, Nino Fiori, Franco Fresi; conservatori e archivisti come Angelo Ammirati, Mauro Fiori, don Francesco Tamponi, Salvatore Denau ed Egidio Addis; editori e giornalisti come Francesco Cheratzu (Condaghes), Dario Maiore (Taphros), Giovanni Gelsomino (Almanacco Gallurese), Michele Pinna (ISBE), Giuseppe Pulina e Mauro Tedde (La Nuova Sardegna) e molti altri tra cui decine di informatori e rilevatori di dati sparsi un po' in tutta la Sardegna, con i quali mi scuso pubblicamente se al momento non figurano in questo elenco ma che citerò nelle opere per le quali stanno collaborando con me se, come spero, avrò la fortuna di pubblicarle. Le foto e i disegni, quando non provengono dalla libera circolazione sul web, sono personali ovvero sono state eseguite direttamente.                                                                                                                                       

P010910 19 20

Is atividades citadas in custu giassu sunt s'èsitu de un impinnu chi che barigat is trinta annos, unu tempus longu peri su cale mi so agiudadu cun cullaboratziones e inditos de medas chi apo connòschidu in caminu. Cando sas pessones de lis torrare gràtzias sunt medas bi est s'arriscu de fàghere unu tortu a calicunu chi a s'ispensada podimus ismentigare. Ma a torrare gràtzias est finas unu dovere nessi in casos comente a cussos de sos professores Massimo Pittau, Angelino Tedde, Giuseppe Meloni, Giulio Paulis, Eduardo Blasco Ferrer, Maurizio Virdis, Alessandro Soddu, Joan Armangué, Aldo Sari, Manlio Brigaglia, Jean Chiorboli; istudiados e lìberos chircadores che a Enzo Caffarelli, Graziano Fois, Giancarlo Zichi, Italo Bussa, Mario Scampuddu, Carlo Patatu, G.Gabriele Cau, Riccardo Mura, Antonio Valentino e Alessandro Piga; literados e artistas comente Gjuseppu Tirottu, Tore Patatu, Clara Farina, Nino Fiori, Franco Fresi; cunservadores e archivistas comente Angelo Ammirati, Mauro Fiori, don Francesco Tamponi, Salvatore Denau e Egidio Addis; giornalistas comente Frantziscu Cheratzu (Condaghes), Dario Maiore (Taphros), Giovanni Gelsomino (Almanacco Gallurese), Michele Pinna (ISBE), Giuseppe Pulina e Mauro Tedde (La Nuova Sardegna) e àteros meda comente informadores e rilevadores ispartighinados unu pagu in tota sa Sardigna, a sos cales pedo iscusa cara a totus si non figurant como inoghe un custu assentu, ma chi apo a citare in is òberas pro chi sunt cullaborende cun megus si, comente desìgio, apo a tènnere sa fortuna de las imprentare. Is fotos e is dessignos, cando non benint dae sa disponibilidade in sa retza, sunt de propiedade o sunt istadas ammaniadas de pessone.

The activities mentioned in this web site are the result of a commitment that is now more than thirty years old and a long period during which I benefited from collaborations and suggestions from many people who I met during this journey. When you have to thank many people there is the risk of doing an injustice to someone who inadvertently be forgotten. But thank you anyway due at least in the cases represented by friends as professors Massimo Pittau, Angelino Tedde, Giuseppe Meloni, Giulio Paulis, Eduardo Blasco Ferrer, Maurizio Virdis, Alessandro Soddu, Joan Armangué, Aldo Sari, Manlio Brigaglia, Jean Chiorboli; excellent scholars and researchers as Enzo Caffarelli, Graziano Fois, Giancarlo Zichi, Italo Bussa, Mario Scampuddu, Carlo Patatu, G.Gabriele Cau, Riccardo Mura, Antonio Valentino and Alessandro Piga; writers and artists such as Giuseppe Tirotto, Salvatore Patatu, Clara Farina, Nino Fiori e Franco Fresi; diligent archivists as Angelo Ammirati, Mauro Fiori, Don Francesco Tamponi, Salvatore Denau and Egidio Addis; publishers and journalists as Franciscu Cheratzu (Condaghes), Dario Maiore (Taphros), Giovanni Gelsomino (Almanacco Gallurese), Michele Pinna (ISBE), Giuseppe Pulina e Mauro Tedde (La Nuova Sardegna) and many others including dozens of informants and data detectors scattered throughout all Sardinia, with whom I apologize publicly if we do not currently include in this list, but I will mention in the works for which they are collaborating with me if, as I hope, I am lucky enough to publish them. The photos and drawings, if they do not come with free movement on the web, they are personal or have been carried out directly.

P020111 16 36

A bortas bidimus mègius dae tesu / Talvolta vediamo meglio da lontano / Sometimes we see better from afar       

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungi un commento

Stai utilizzando un software AdBlock, che blocca i captcha pubblicitari utilizzati su questo sito. Per poter inviare il tuo messaggio, disattiva AdBlock.

Creare un sito gratuito con emioweb.it - Segnalare un contenuto inappropriato sul sito