VOLUMI- VOLUMENES

[sito in allestimento - giassu in contivìgiu]

 

 Libro

1. Volumi di linguistica, onomastica e filologia

Volùmenes de linguìstica, onomàstica e filologia

Volumes of linguistics, onomastics and filology

   

1) Titolo/Tìtulu/Title: I nomi di luogo dell’Anglona e della Bassa Valle del Coghinas (ital.)

Editore/Imprenta/Publisher:  Editrice Il Torchietto

Luogo/Logu/Place: Ozieri

Anno/Annu/Year: 1994 

pp.: 446

Prezzo/Prètziu/Price: € 18,08 

 

 

 

Nlac 1

(sintesi) Il volume, frutto di ricerche e consultazioni di fonti diverse, comprese numerose interviste a informatori locali, offre una descrizione di circa 3.500 toponimi, indicandone i riferimenti geografici e proponendone la spiegazione. L’opera, inoltre, contiene una dettagliata descrizione della situazione linguistica di questa regione geografica che, grazie alla presenza di comunità che parlano il sardo e il gallurese con una serie di micro varietà locali, costituisce una delle aree più complesse della Sardegna.

(suntu) Su volùmene, èsitu de chircas e bisuras de paritzas funtes, cumpresas medas intrevistas a informadores locale, oferit una descritura de unos 3.500 topònimos, inditende is referèntzias geogràficas e propongende s'ispiegatzione. S'òbera in prus cabet una descritura a menudu de sa situatzione linguìstica de custu territòriu chi, gràtzias a sa presèntzia de comunidades chi chistionant su sardu e su gadduresu cun paritzas microvariedades locales. representat una de is àreas prus articuladas de sa Sardigna. 

(abstract) The volume, that is the result of research and consultation of different sources, including numerous interviews with local informants, offers a description of some 3,500 place names, indicating the geographic references and proposing the explanation. The work also contains a detailed description of the linguistic situation of this geographical region that, due to the presence of communities speaking Sardinian and Gallurese with a series of micro local varieties, is one of the most complex areas of Sardinia.

 

  

2) Titolo/Tìtulu/Title: Studi storici sui dialetti della Sardegna settentrionale (ital.)

Editore/Imprenta/Publisher: Studium Adp 

Luogo/Logu/Place: Sassari/Tàtari

Anno/Annu/Year:1999

pp. 209

Prezzo/Prètziu/Price: € 10,00

 

Ssdss 

(sintesi) Il volume si articola in una serie di saggi che indagano sulle origini delle parlate corse in uso nella regione storica dell’Anglona. Oltre ad alcuni fenomeni fonetici, si analizza una antica epigrafe del XV secolo che allo stato delle conoscenze rappresenta per la Sardegna il più antico documento scritto in corso.

(suntu) Su volùmene s'artìculat in unos sàgios chi imbistigant is orìgines de is faeddos cossos impreados in su territòriu de s'Anglona. Ultres de certos fenòmenos fonèticos, s'analizat un'epìgrafe antiga de su XV sèculu chi pro immoe representat pro sa Sardigna su prus antigu documentu iscritu in cossu.

(abstract) The volume is divided into a series of essays that explore the origins of spoken racing in use in the historical region of Anglona. In addition to some phonetic phenomena, the author analyzes an ancient inscription of the fifteenth century that at the moment is the oldest document written in Corsican. 

 

  

3) Titolo/Tìtulu/Title:  Dizionario dei cognomi sardo-corsi

Frequenze – fonti – etimologia (ital.)

Editore/Imprenta/Publisher: Edizioni condaghes

Luogo/Logu/Place: Cagliari/Casteddu

Anno/Annu/Year: 2002

pp. 317

Prezzo/Prètziu/Price: € 21,00

ISBN 88-7356-005-9; ID 9788873560050 

 

 

Dizionario

(sintesi) L'opera riassume, sotto il profilo onomastico, i risultati di una ricerca sui rapporti linguistici e culturali intrattenuti da Sardegna e Corsica durante il secondo millennio. Il volume, offrendo la documentazione storica con le odierne frequenze e spiegando l'origine di circa duemila cognomi, chiarisce in quale misura le migrazioni corse abbiano contribuito ad arricchire il patrimonio antroponomastico sardo.

(suntu) S'òbera resumet, dae su puntu de vista onomàsticu, is resultados de una chirca subra a sas relatas linguìsticas e culturales intratènnidas intre sa Sardigna e sa Còssiga peri su segundu millènniu. Su volùmene, oferende sa documetatzione istòrica cun is frecuèntzias atuales e isprichende s'orìgine de unos duamìgia sambenados, ponet in craru in cale mesura is migratziones cossas apant cuntribuiu a irrichire su patrimòniu antroponomàsticu sardu.

(abstract) The work summarizes, in terms of onomatology, the results of a study on the relationships entertained by language and cultural Sardinia and Corsica during the second millennium. The volume, providing historical documentation with today's frequencies and explaining the origin of about two thousand names, clarifies the extent to which migration races have contributed to enrich the heritage of Sardinian surnames.

 

  

4) Titolo/Tìtulu/Title: Tra sardo e corso. Studi sui dialetti del Nord Sardegna  (ital.)

Editore/Imprenta/Publisher: Magnum Edizioni

Luogo/Luogo: Sassari/Tàtari

Anno/Annu/Year: 2002; 2^ ediz. 2003

pp. 188 

Prezzo/Prètziu/Price: € 19,90

ISBN-13 9788889269022

 

 

Tra

(sintesi) Questo volume si riallaccia agli Studi storici sui dialetti della Sardegna settentrionale proponendo una serie di nuovi saggi tra i quali la descrizione degli sviluppi di alcuni fenomeni fonetici nell'area sardo-corsa confrontati con quelli del sardo logudorese. Alcuni capitoli sono dedicati ai lessici specifici delle attività tradizionali e all'elemento catalano-spagnolo. 

(suntu) Custu volùmene s'annoditat a is Studi storici dui dialetti della Sardegna settentrionale propongende unos sàgios noos e intre cussos sa descritura de is isvilupos de certos fenòmenos fonèticos de s'àrea sardu-cossa cunfrontados cun cussos de su sardu logudoresu. Unos capìtulos sunt dedicados a is lèssicos ispecìficos de is atividades traditzionales e a s'elementu cadalanu-ispanniolu.

(abstract) This volume is linked to the "Studi storici sui dialetti della Sardegna settentrionale" proposing a series of new essays, including the description of the development of some phonetic phenomena in the Sardinian-Corsican area compared with those of the Sardinian Logudorese. Some chapters are devoted to the specific vocabulary of traditional activities and to Catalan-Spanish element. 

 

 

5) Titolo/Tìtulu/Title: 1° Concorso Letterario Regionale in Lingua Sarda per alunni della scuola dell'obbligo (ital. sardo e altre lingue)

Editore/Imprenta/Publisher: AM Graphic

Luogo/Logu/Place: Pèrfugas

Anno/Annu/Year: 2002

pp. 48  

Prezzo/Prètziu/Price: fuori commercio/foras de cummèrciu

 

 

 

Concorso

(sintesi) Piccolo volume antologico contenente una prefazione del curatore e le opere premiate e segnalate in occasione della prima edizione del concorso.

(suntu) Librigheddu antològicu chi cabet una prefatzione de su curadore e is òberas premiadas e sinnialadas in sa prima editzione de su cuncursu.

(abstract) A small volume anthology that contains a foreword by the curator and the winning works and reported in the first edition of that competition.

  

 

6) Titolo/Tìtulu/Title: Lingua Limba Linga. Indagine sull’uso dei codici linguistici in tre comuni della Sardegna settentrionale (ital.)

Editore/Imprenta/Publisher: Condaghes

Luogo/Logu/Place: Cagliari/Casteddu

Anno/Annu/Year: 2006

pp. 189 

Prezzo/Prètziu/Price: € 12,00

ISBN 88-7356-091-1; ID 9788873560913 

 

 

 

Lingua

(sintesi) Il volume raccoglie i dati di un'inchiesta che fornisce un'analisi puntuale dell'odierna situazione linguistica relativa ai comuni di Perfugas, Erula e Laerru, situati lungo la linea di contatto tra sardo e gallurese. Attraverso numerose tavole e diagrammi si offre la rielaborazione di oltre 40.000 dati scaturiti dalle interviste a più di mille persone.

(suntu) Su volùmene cabet is datos de una cherta chi frunit un'anàlisi a menudu de sa presente situatzione linguìstica de is comunas de Pèrfugas, Erula e Laerru postas peri sa lìnia de cuntatu intre su sardu e su gadduresu. Intre paritzas tàvolas e diagrammas si oferit s'ammanìgiu de prus de 40.000 datos essidos dae intrevistas a prus de milli pessones.

(abstract) This volume collects the data of a survey which provides a detailed analysis of present situation on the common language of Perfugas, Erula and Laerru, along the line of contact between the Sardinian and Gallurese. Through numerous tables and diagrams it offers a reworking of over 40,000 data obtained from interviews with more than a thousand people.

 

  

7) Titolo/Tìtulu/Title: L’inventario settecentesco di S. Maria degli Angeli di Perfugas. Edizione del manoscritto spagnolo con traduzione a fronte (ital. spagn.)

Editore/Imprenta/Publisher: AM Graphic 

Luogo/Logu/Place: Perfugas

Anno/Annu/Year: 2007 

pp. 146 (glossario/glossàriu/glossary)

Prezzo/Prètziu/Price: € 10,00 (presso l'autore) 

 

 

Inventario

(sintesi) Il riordino dell’archivio parrocchiale col ritrovamento di un inventario settecentesco scritto in spagnolo ha costituito l’occasione per predisporre questo volume in cui sono offerti numerosi dati riguardanti anche la situazione sociale della comunità locale del tempo. L’edizione del testo, con traduzione a fronte, ha consentito inoltre di affrontare una serie di questioni legate alla varietà di spagnolo che si  parlava in Sardegna ancora verso la fine del Settecento.

(suntu) Su contivìgiu de s'archiviu parrochiale cun s'agatada de unu inventàriu de su '700 iscritu in ispanniolu est istada sa casione de iscrìere custu volùmene ue sunt ofridos maicantos datos pertocantes finas a su istadu sotziale de sa comunidade locale de su tempus. S'editzione de su testu, traduidu a fronte, at permìtidu finas de afrontare unas chistiones ligadas a sa variedade de ispanniolu chi si faeddaiat in Sardigna galu a ùrtimos de su '700.

(abstract) The reordering of the parish with the discovery of an eighteenth-century inventory written in Spanish was an opportunity to prepare this volume in which they are offered numerous data concerning also the social situation of the local community of that time. The edition of the text, with translation in the face, has allowed to address a number of issues related to the variety of Spanish that was spoken in Sardinia again towards the end of the eighteenth century.

  

 

8) Titolo/Tìtulu/Title: Studi sardo-corsi. Dialettologia e storia della lingua tra le due isole (ital.)

Editore/Imprenta/Publisher: Taphros

Luogo/Logu/Place: Olbia

Anno/Annu/Year: 2008; 2^ ed. 2010 

pp. 459 

Prezzo/Prètziu/Price: € 20,00 (presso l'editore e/o l'autore)

ISBN 9-788874-320622 

 

 

Studi

(sintesi) Il volume analizza una serie di questioni ancora aperte sulle varietà di matrice corsa parlate nella Sardegna settentrionale. I nuovi elementi che scaturiscono dalla ricerca tratteggiano una situazione per molti aspetti innovativa. Non sono poche le prove linguistiche che consentono di retrocedere al medioevo il periodo in cui le più antiche tra le varietà di origine corsa (sassarese, gallurese, castellanese e sedinese) presero piede in Sardegna. Inoltre, gli apporti linguistici e culturali provenienti dall'isola vicina - ed è questo, forse, uno degli aspetti di maggiore interesse che emergono dalla lettura - concorrono a formare un concetto di identità sarda più ampio e articolato rispetto a quello comunemente inteso.

(suntu) Su volùmene analizat paritzas chistiones galu abbertas in su chi pertocat a is variedades acudidas dae Còssiga. Is elementos noos chi essint a pìgiu dae sa chirca pintant una situatzione chi portat finas novidades. Non sunt pagas is proas linguìsticas chi permitint de torrare a segus finas a s'edade de mesu su perìodu de candos is prus antigas de is faeddadas cossas (tataresu, gadduresu, casteddanu e sedinesu) pongeint pee in Sardigna - e est custu forsis unu de sos arresonos de prus importu chi nd'essint dai sa legidura - agiudant a formare unu cuncetu de identidade sarda prus largu e articuladu cunforma a cussu chi creent is prus.

(abstract) The volume analyzes a number of open questions about the varieties of Corsican matrix spoken in northern Sardinia. The new elements arising from the research outline a situation in many respects innovative. There are few linguistic tests that allow you to go back to the Middle Ages, the period in which the oldest among the variety of Corsican origin (Sassarese, Gallurese and other) took root in Sardinia. In addition, the linguistic and cultural contributions coming from the neighboring island are perhaps one of the most interesting aspects that emerge from reading. They combine to form a concept of Sardinian identity deeper and broader than is commonly understood. 

 

  

9) Titolo/Tìtulu/Title: Il Condaghe di Luogosanto (Aspetti linguistici) (ital. e sar.)

(in collaborazione con Graziano Fois)

Editore/Imprenta/Publisher: Taphros

Luogo/Logu/Place: Olbia

Anno/Annu/Year: 2009

pp. 320 (glossario/glossàriu/glossary)

Prezzo/Prètziu/Price: € 20,00

ISBN 9788874320738

 

 Condaghe

(abstract) Graziano Fois, che ha condiviso con Maxia l'edizione di questo testo, ha identificato una copia dell'antico documento sardo logudorese fra le carte manoscritte del fondo Sanjust, conservato presso la biblioteca comunale di Cagliari. Il ritrovamento del condaghe di Santa Maria di Luogosanto, di cui si aveva solo memoria, offre ora la possibilità di accostarsi con rinnovato interesse alla tradizione concernente la venuta dei francescani in Sardegna, nei primi decenni de XIII secolo, e le origini del santuario dedicato alla Vergine. Il contributo di M.M. analizza il documento sul piano filologico-linguistico.

(suntu) Graziano Fois, chi at cumpartidu cun Maxia s'editzione de custu testu, at sebestadu una croba de s'antigu documentu sardu logudoresu intre is cartas manuscritas de su fundu Sanjust, arribbadu in sa biblioteca cumonale de Castessu. S'agatamentu de su condaghe de Santa Maria de Logusantu, chi si nde teniat feti s'ammentu, oferit immoe sa possibilidade de s'acostare cun unu interessu nous a sa traditzione de sa bènnida de is franciscanos a Sardigna, in is primas dècadas de su sèculu XIII, e is orìgines de su santuàriu postu pro sa Vìrgine. Su cuntributu de M.M. analizat su documentu dae su puntu de vista filològicu-linguìsticu. 

(abstract) Graziano Fois, which he shared with Maxia edition of this text, has identified a copy of the ancient Sardinian document among the papers of the fund Sanjust manuscript, preserved in the library of Cagliari. The discovery of the condaghe of Santa Maria de Luogosanto, which we had only memory, now offers the ability to approach with renewed interest to the tradition concerning the coming of the Franciscans in Sardinia, in the first decades of the thirteenth century, and the origins of the shrine dedicated to Virgin. The contribution of M.M. analyzes the document on the philological-linguistic plan. 

 

  

10) Titolo: Il testamento di Leonardo Tola, documento in sardo logudorese del 1503 (ital. e sar.)

(in collaborazione con Gian Gabriele Cau)

Editore/Imprenta/Publisher: Taphros

Luogo/Logu/Place: Olbia

Anno/Annu/Year: 2010 

pp. 148 (glossario/glossàriu/glossary)

Prezzo: € 10,00 

ISBN 9788874321049 

 

 

Testamento

(abstract) Se fino ad oggi lo studio della lingua sarda si era incentrato su rare fonti medioevali, in questo caso l'analisi riguarda un testamento del XVI secolo, relativo a Leonardo Tola, personaggio tra i più rappresentativi della storia isolana tardo medioevale. L'esame filologico e linguistico del testo unito alla estrapolazione di elementi di carattere storico, topografico, toponomastico, onomastico, genealogico e di microstoria locale consente di ricostruire anche il preciso contesto geo-urbanistico cui si riferiscono i dati contenuti nel documento.

(suntu) Si finas a oe s'istùdiu de sa limba sarda si fit puntadu subra a pagas funtes medievales, in custu casu s'anàlisi pertocat a unu documentu de princìpios de su sèculu XVI chi si relatat cun Lenardu Tola, una de is pessones de prus importu de sa tarda edade de mesu in Sardigna. S'esàmene filològicu e linguìsticu de su testu, paris cun sa pesada de elementos de tipu istòricu, topogràficu, toponomàsticu, onomàsticu, genealògicu e de micro-istòria de su logu, permitint de otènnere torra unu cuntestu geo-urbanìsticu a su cale si referint is datos cuntènnidos in su documentu.  

(abstract) If until now the study of the Sardinian language is focused on rare medieval sources, in this case the analysis concerns a testament of the sixteenth century, relative to Leonardo Tola, one of the most representative figures of the late medieval history of this island. The examination of philological and linguistic text elements combined with the extrapolation of historical, topographical, toponymic, onomastic, family history also allows us to reconstruct the precise geo-urban context they refer to the data contained in the document.

 

  

11) Titolo: Poesia popolare in Anglona tra il Settecento e il primo Novecento (ital. sar. gall. sass.)

(in collaborazione/paris cun/with Michele Pinna e Giuseppe Tirotto)

Editore/Imprenta/Publisher: Taphros

Luogo/Logu/Place: Olbia

Anno/Annu/Year: 2011 

pp. 192

Prezzo: (c/o Unione dei Comuni dell'Anglona, Perfugas) 

  

Poesia

(abstract) L’opera presenta i risultati di una ricerca storico-linguistico-letteraria realizzata nei comuni dell'Anglona e della Bassa Valle del Coghinas da nove giovani ricercatori e ricercatrici. I risultati dell’iniziativa sono andati oltre le aspettative iniziali, avendo consentito di ritrovare un testo sacro in sardo che risale al Settecento. Nel volume, che rappresenta un'antologia, sono presentate alcune poesie per ciascuno dei dodici comuni nei quali si è svolta l’indagine.

(suntu) S'òbera presentat is èsitos de una cherta istòricu-linguistìca-literària fata in is comunes de s'Anglona e de su Campu de Coghinas dae noe chircadores e chircadoras de su logu. Is èsitos de sa chirca sunt andados addae de is obietivos de princìpiu, aende permìtidu de agatare finas unu testu sacru chi nde benit dae su '700. In su volùmene, chi est finas un'antologia, sunt presentadas unas poesias pro cadaunu de is dòighi comunas ue s'est fata s'imbistigada.

(abstract) The work presents the results of a linguistic-literary-historical research carried out in the municipalities of Anglona and Lower Valley of Coghinas by nine young scientists. The results of the initiative went beyond the initial expectations, having allowed to recover a sacred text in Sardinian that dates back to the eighteenth century. In the book, which is an anthology, some poems are presented for each of the twelve municipalities in which the survey took place.

 

  

12) Titolo/Tìtulu/Title: Fonetica storica del Gallurese e delle altre varietà sardocorse (ital.)

Editore/Imprenta/Publisher: Taphros

Luogo/Logu/Place: Olbia

Anno/Annu/Year: 2012

pp. 326 (appendice geolinguistica)

Prezzo/Prètziu/Price: € 25,00

ISBN 978-8-874-32119-3 

 Fonetica

(abstract) Il volume analizza i materiali linguistici che consentono di ricostruire l’evoluzione storica della fonetica della varietà sarde originarie della Corsica (gallurese, sassarese, castellanese, sedinese e maddalenino). L’opera è arricchita da oltre quaranta tavole a colori che descrivono gli sviluppi dei singoli fenomeni e la loro variazione nel contesto del dominio linguistico sardo-corso.

(suntu sar.) Custu volùmene analizat is materiales linguìsticos chi permitint de torrare a pìgiu s'isvilupu istòricu de sa fonètica de is faeddos bènnidos dae Còssiga. (gadduresu, tataresu, casteddanu, sedinesu e madaleninu). S'òbera est irrichida dae prus de baranta tàulas a colores chi mustrant is isvilupos de is fenòmenos sìngulos e is variatziones issoro issu cuntestu de su domìniu linguìsticu sardu-cossu.

(suntu gadd.) Chistu vulumu analizza li materiali linguistichi chi palmittini di turrà a custruì lu sviluppu storicu di la fonetica di li varietai saldi vinuti da la Cossica (gadduresu, sassaresu, castiddanesu, setinesu e matalininu). L'opara è irriccuta da più di coranta tavoli a culori chi discriini li sviluppi di li singuli fenomeni e li so' variazioni illu cuntestu di lu duminiu linguisticu saldu-cossu. 

(abstract) The volume analyzes the linguistic materials that allow to reconstruct the historical evolution of the phonetics of the varieties originating in Corsica (Gallurese, Sassarese and other). The work is enriched by more than forty color plates describing the developments of individual phenomena and their variation in the context of the Corsican-Sardinian linguistic domain. 

 

  

13) Titolo/Tìtulu/Title: Il Condaghe di San Michele di Salvennor. Edizione e commento linguistico (ital. sp. sar.)

Editore/Imprenta/Publisher: Edizioni Condaghes

Luogo/Logu/Place: Cagliari / Casteddu

Anno/Annu/Year: 2012

pp. 496 (glossario e indici/glossàriu e ìnditzes/glossary and index)

Prezzo/Prètziu/Price: € 35,00

ISBN 978-88-7356-185-9 

 

 Csms

(abstract) Di recente quattro carte in sardo, ritrovate in Spagna nell'Archivo Histórico de la Nobleza, hanno riaperto la discussione su questo codice atipico consentendo di aprire alcune finestre su una serie di importanti questioni. Di grande interesse è la discussione sui caratteri della lingua dell'esemplare che andò perduto dopo la sua traduzione in spagnolo avvenuta verso la fine del Cinquecento. Le carte in sardo presentano, infatti, diverse incongruenze di carattere fonetico e grafico che sono inconciliabili sia con la datazione del 1221, riportata nella prima scheda, sia col contenuto delle schede più antiche che risalgono alla prima parte del Cento. Partendo da queste constatazioni è stata predisposta la presente edizione che, insieme alla ritrascrizione e verifica delle oltre  trecento schede in spagnolo, analizza le singole carte in sardo confrontandole con le corrispondenti schede in castigliano e offrendone la traduzione in italiano.

(suntu) Dae pagu bator cartas in sardu, agatadas in Ispagna in s''Archivo Histórico de la Nobleza, ant torradu a abbèrrere sa dibata subra a custu còdice atìpicu permitende de abbèrrere carchi ventana subra a unas chistiones de importu. De interessu mannu est sa dibata subra a is caràteres de sa limba de s'esemplare chi andeit pèrdidu a pustis de sa traduida in ispagnolu a ùrtimos de su '500. Is cartas in sardu difatis tenent unos disvàrios de tipu fonèticu e gràficu chi non podent cuncordare siat cun sa datatzione de su 1221, posta in sa prima ischeda, siat cun su càbidu de is ischedas prus antigas chi che artziant finas a sa prima parte de su Chentu. Tzuchende dae custos cunsideros est istada ammaniada custa editzione noa chi, paris cun sa trascritura e s'averguada de prus de treghentas ischedas in ispagnolu, faghet s'anàlisi de dònnia carta in sardu cunfrontèndelas cun is ischedas currispondentes in castillianu e oferende sa traduida in italianu.

(abstract) Recently four cards in Sardinian, found in Spain in the Archivo Histórico de la Nobleza, have reopened the discussion on this atypical code allowing to open some windows on a number of important issues. Of great interest is the discussion on the characters of the language of the specimen that was lost after its Spanish translation took place towards the end of the sixteenth century. The cards are in Sardinian, in fact, several inconsistencies of character and phonetic graph that are irreconcilable with both the dating of 1221, reported in the first card, both cards with the content of the oldest dating back to the early part of the Hundred century. Based on these findings, the present edition has been prepared together with the re-transcription and verification of over three hundred cards in Spanish. It analyzes the individual cards in Sardinian comparing them with the leaders by matching cards in Spanish and offers the translation in Italian.

 

14) Titolo/Tìtulu/Title: Poetas perfughesos (sar.)

Editore/Imprenta/Publisher: e-book in pròpiu

Anno/Annu/Year: 2014

pp. 75 

Prezzo/Prètziu/Price: € 

 

 

 

 

 [bìdere/vedere/see in "Literadura sarda"]

 

(suntu) Est unu sèberu antològicu de poesias iscritas dai sos mezus poetas perfughesos chi ant vìvidu dai sa prima meidade de su ’800 finas a oe.

(sintesi) E' una scelta antologica di poesie scritte dai migliori poeti di Perfugas vissuti dalla prima metà dell'Ottocento fino ad oggi. 

(abstract) It 's an anthology of poems written by the best poets of Perfugas lived the first half of the nineteenth century until today.

 

 

Libro 

Volumi su tematiche diverse sono disponibili nella pagina "Non solo lingua"

Volùmenes de àteras temàticas s'agatant in sa pàgina "Non limba ebbia"

Volumes on other themes can be founded in the page "Not only language"

 
Aggiungi un commento

Stai utilizzando un software AdBlock, che blocca i captcha pubblicitari utilizzati su questo sito. Per poter inviare il tuo messaggio, disattiva AdBlock.

Creare un sito gratuito con emioweb.it - Segnalare un contenuto inappropriato sul sito